CML - Children's Music Laboratory (3-6 anni)

Rivolto ai bambini in età prescolare (3,5-5 anni) è un corso collettivo a scadenza settimanale, che prevede la partecipazione del genitore assieme al bambino.

Scopo del corso è di attivare le abilità neuro-motorie del bambino utili ad affrontare lo studio dello strumento: gli esercizi, proposti sotto forma di giochi, canzoni, filastrocche, sono stati studiati per sollecitare e attivare in maniera specifica determinate abilità.

Nel corso si pone particolare attenzione allo sviluppo dell'intonazione e della vocalità, oltre che all'interiorizzazione dell'agogica, del fraseggio, delle dinamiche; si potenzia la memoria, si impara a usare lo spazio e il corpo seguendo il discorso musicale. Relazionandosi con gli altri, si acquisisce autocontrollo, disciplina, si migliora l'uso dello spazio fisico, si velocizza il tempo di apprendimento, oltre a divertirsi ancor di più.

In generale, si può dire che attraverso questo corso il bambino affronta gli elementi melodici e ritmici, coordinativi, mnemonici che incontrerà poi nello studio dello strumento, in cui potrà applicarle direttamente: l’obiettivo è di anticipare quelle che sarebbero le difficoltà tecniche dello studio allo strumento, fornendo le competenze adeguate affinchè tali difficoltà... non sussistano!

Ogni lezione ha la durata di 50 minuti, durante la quale l'insegnante propone gli esercizi della settimana (filastrocca con coreografia, ritmo, canzoncina, gioco di manualità). Ciascuna famiglia possiede la propria valigetta CML, che contiene: una coppia di legnetti, due archetti, tre cubetti, una pallina morbida, una coppia di nacchere, un fischietto, anellino e cursore, il libro di Elena Enrico “Suonare come parlare”, il cd con le canzoni e lo “strumento”, un piccolo violino in plexiglass.
Legnetti, nacchere, maracas e altri giochi manuali e musicali sono accessori che verranno di volta in volta utilizzati per eseguire o variare gli esercizi. La classe è composta da un minimo di 5 bambini ad un massimo di 12.

Durante la settimana, i giochi, ossia gli esercizi, vanno ripetuti a casa: solo in questo modo, il bambino potrà attivare completamente le abilità sollecitate, e trovarsi pronto, alla lezione successiva, a proseguire il percorso didattico: nel corso si procede cementando le abilità di volta in volta acquisite, ma proponendo nuove difficoltà tecniche da elaborare e superare.

E' dunque nel lavoro a casa che risulta evidente quanto la figura del genitore sia importante nell'educazione musicale; è anche vero che risulterà piuttosto facile impostare dei momenti dedicati allo studio degli esercizi, dato che si tratterà piuttosto di avere uno spazio col proprio figlio per “rifare insieme i giochi della lezione”: il taglio ludico è componente essenziale di questo corso, che fornisce gli elementi necessari affinchè, attraverso una ripetizione costante e diligente, il bambino si ritrovi – senza accorgersene! - a saper fare.

  

         

Associazione In Crescendo

2016 - tutti i diritti riservati

Social

  • Youtube

Cookie

Admin